Daniela Tediosi

daniela tediosi fotoDaniela Tediosi 
cell.3493813203 
d.tediosi@fastwebnet.it 
danielatediosi.blogspot.it

Nel progettoCammminando con Ziobuio” mi occupo della progettazione grafica e delle illustrazioni del libro. Vorrei trovare un linguaggio visivo adatto a bambini di età diverse, che coinvolga emotivamente e racconti visivamente la meraviglia del camminare “lento”. La maestosità di certi paesaggi o un piccolo incontro 
inaspettato, un momento di fatica superato o la sorpresa di sentire sotto i propri piedi un sentiero così ricco di storia. 
Ci sono cose che accomunano il cammino e il disegnoosservare da vicino le forme e i colori della realtà che ci circonda, rallentare e concentrarsi, donare ciò che si è e scoprire ciò che si sa fare, mettersi in discussione e divertirsi, appassionarsi e arrivare all’obiettivo. 
Con il mio intervento in questo progetto vorrei chesi camminasse per andare molto lontano, che questo libro portasse nuove idee, progetti… ma soprattutto che bambini e adulti riscoprissero il valore enorme del camminare per osservare, fare esperienza, conosceremagari portando con un album da schizzo e una matita! 

Daniela Tediosi è illustratrice e grafica da 20 anni. 
Ha collaborato con case editrici, studi, associazioni ed enti pubblici. Tra gli 
altri: 
G. Mondadori, Panorama Travel, Il Castoro, Gente Viaggi, Edumond, De Agostini Collezionabili Mondadori Guide. Ha illustrato “Il Piccolo artista”, Red Edizioni. 
Selezionata all’Annual Illustratori nel 2011 e al concorsoDiritti a Colori”. D al 2009 espone in mostre personali e collettive. 
Da qualche anno tiene corsi di disegno e acquerello per adulti, collaborando con biblioteche, centri anziani e Cam. Tiene anche laboratori artistici per bambini e dipinge grandi illustrazioni in scena per il teatro ragazzi, con il Teatro del Buratto (2014/2015) e l’attrice Aurelia Pini.

Enrico Ernst

foto di enrico ernstEnrico Ernst
Docente di scrittura creativa
clicca qui per leggere il profilo

“Metterò a disposizione del progetto “Cammminando con Ziobuio” la mia esperienza come autore. Autore, tra l’altro, per ragazzi. Più di una volta mi sono trovato a scrivere avendo in mente, come lettore ideale, un «giovane», o «giovanissimo». Non solo.

Come insegnante di scrittura creativa ho incontrato bimbi e ragazzi diverse volte… e mi hanno regalato sempre uno sguardo nuovo, sorprendente, sconcertante… Se qualcosa ho imparato, da loro, lo posso «trasportare» nel racconto delle avventure di Ziobuio.

Che Ziobuio diventi un nuovo tipo di eroe positivo, senza i paramenti dell’eroe, ma con il naso rosso del clown e l’umanità di un nonno eccentrico. L’eroe dell’abbraccio. Voglio dare a Ziobuio i frutti delle mie immaginazioni più antiche. Lo sguardo lucido e un po’ folle di un Enrico bambino.
Voglio farmi raccontare i passi e le gioie e gli ostacoli e gli arrivi e le partenze e gli incontri e le mangiate e le fatiche da Ziobuio e dai suoi compagni di viaggio (sarò simile a un bambino, che ascolta le fiabe)… E poi cercherò di trasformare il tutto in una linea salterina di scrittura…”

Enrico Ernst, nato nel 1970, è scrittore e docente di scrittura creativa. Ha dedicato un libretto leggero a due esseri leggerissimi: le libellule (edito da PulcinoElefante). Ha condotto laboratori di scrittura camminando in montagna, a Cavalese, e camminando, sulla spiaggia, a Cattolica. Non sa quante volte ha raccontato i miti greci: in libretti da edicola per DeAgostini (Mythos), e nel Canto delle Muse per Bruno Mondadori. S’è inventato un gruppo di scrittori-lettori a Cinisello che si chiama i Sentieri Sognati. Passeggia in boschi letterari con un Gruppo di Lettura – al centro culturale il Pertini, che spesso raggiunge a piedi. Autore di sei romanzi per ragazzi dedicati ad Aspiranti Dèi, lavora sulla scrittura con persone di tutte le età: dagli otto ai novanta (e passa) anni. Il suo ultimo libro si intitola Ragazzi e ragazze nella storia ed è una scampagnata (o una trasvolata) di un millennio almeno, dalla Scandinavia vichinga alla Francia della Seconda guerra mondiale.

Rita Corapi

Rita Corapi
email: rita.corapi@gmail.com
Tanti anni fa… ero una bimba piccola e minuta che fingeva si saper leggere (ero troppo piccola per poterlo sapere fare davvero!)… così ogni giorno chiamavo i bambini che abitavano nella stessa corte, prendevo un libro e “leggevo” il libro interpretando le immagini…
Sono passati tanti anni e ora sono grande!
Sono nata nel 1974 e faccio l’educatrice all’asilo nido da circa 23 anni e… guarda un pò… mi piace molto leggere i libri ai bambini.
Sono convinta che nei libri ci siano storie, sensazioni, emozioni che possono accompagnare i bambini nella loro crescita.
Spesso nelle storie illustrate i bambini possono “riconoscersi” nei personaggi e rivivere situazioni particolari (l’arrivo di un fratellino, la rabbia, il vasino, la morte di una persona cara, la paura, un viaggio speciale) ma con la distanza giusta che un libro riesce a dare…
Faccio l’educatrice perchè sono convinta che il mio compito sia di “tirar fuori” (e-ducere) ciò che è già dentro i bambini.
E non è vero che essere bambini vuol dire non vivere fatiche e sofferenze… il compito di chi educa è far vedere ai bambini che sono sempre in grado di superare le fatiche e le sofferenze…
E in questo libro i bambini delle diverse età potranno rivivere, attraverso il cammino di Ziobuio lungo la via Francigena, le loro fatiche e vederle risolte.
Ognuno col proprio zainetto… perchè noi adulti non ci possiamo sostituire a loro…
In questo libro si trova la fiducia nelle proprie capacità e nel mondo in cui viviamo.
In questo libro si trova l’amore per la Natura.
In questo libro si trova la voglia di scoprire passo dopo passo, la nostra Italia.
Ed ora? indossate scarpe e zaino… si parteeeeeee!!!
Rita Corapi
(molto creativa e poco matematica!)

Mission

Milano, 11 marzo 2016

Lo scopo

L’iniziativa nasce dalla consapevolezza che e’ molto importante avviare i bambini, sin dai primi anni di scuola, a capire e a comprendere che il camminare deve diventare, oltre che un modo per affrontare la vita, una filosofia.
Il coinvolgimento delle Scuole Primarie e Secondarie e’ un modo per avvicinare giovani e giovanissimi alla conoscenza ambientale e culturale del territorio.
Questo progetto, coinvolgente e significativo dal punto di vista educativo e formativo, fornisce quindi spunti per lo svolgimento di attività didattiche interdisciplinari, quali: storia, geografia, scienze, arte, lingua italiana, educazione alimentare e convivenza civile e sociale.
Il progetto potrà essere inserito nei vari momenti della giornata scolastica, attuando modalità che aiuteranno a produrre il rispetto di tutti.
Queste attività aiuteranno inoltre a migliorare i comportamenti sociali nella vita quotidiana.
Si collaborerà per diffondere i principi di un’educazione al camminare, per guidare i bambini, e di conseguenza i loro parenti ed amici, lungo un percorso che li conduca all’acquisizione di un atteggiamento più consapevole e responsabile nei confronti di questa “filosofia”.
Lo strumento piu’ conosono per la diffusione di questiprincipi e’ la realizzazione di un libro per bambini ambientato sulla Via Francigena italiana, cammino percorso fin dal Medioevo dagli antichi pellegrini.
Un clown col naso rosso – camminatore solitario da sempre, chiamato da un bambino un tempo Ziobuio, nome che gli è rimasto «incollato addosso» – per una volta ha come compagno di viaggio un ragazzino. Un ipotetico nipote che, entusiasta e vivace, non vede l’ora di mettersi «in strada».
Camminare viaggiando tra mari, monti e……..”bontà ” nel tempo e nello spazio, insieme a Zio Buio.
Camminare e’ sicuramente una delle azioni più comuni della nostra vita.
L’abitudine al camminare, infatti, si impara da piccoli.
Scopriamo insieme a Giuliano Mari, scrittore e autore del libro “Camminando sulla Via Francigena – 1.400.000 Passi dal Gran San Bernardo a Roma”, in arte Zio Buio, quanto sia bello e profondo questo semplice gesto.


A chi si rivolge

Bambini scuole elementari/medie, genitori, insegnanti e associazioni


Come lo realizziamo

Attraverso un libro per bambini disegnato da un’illustratrice professionista e raccontato da scrittore per ragazzi e inse
gnante di scrittura creativa rivolto ai bambini delle scuole elementari. Il titolo è “La prima grande avventura di Zio Buio sulla Via Francigena” i cui contenuti verranno divulgati nelle scuole


Costi previsti

Realizzazione illustrazioni tappe Via Francigena 1.000 euro circa (comprensive di 2 prove) (75 euro a tavola)

Realizzazione illustrazioni storia e realizzazione del personaggio fumetto Zio Buio, impaginazione 500 euro circa (comprensive di 2 prove)

Realizzazione testi del libro per bambini 500 euro circa

Materiale promozionale (cartoline, mappe, segnalibri, ecc) 300 euro circa

Sito web e hosting 300 euro circa

Commissioni “produzioni dal basso” 5% 335 euro circa

Stampa 200 libri per bambini de “La prima grande avventura di Zio Buio sulla Via Francigena” 590 euro

TOT: 3525 euro circa


Data prevista per la conclusione della campagna raccolta fondi

“Produzioni dal Basso”: 9 giugno 2016


E poi?

Il Progetto per bambini prevede altre attività come:
Laboratori artistici esperienziali sul camminare
Laboratori di scrittura creativa
Gite didattiche sulla Via Francigena
Giochi di gruppo nei Parchi
Rappresentazioni teatrali delle esperienze del cammino trattate nel libro per bambini (es: la ricompensa dopo la fatica, il tema dello zaino, l’incontro con la natura, un animale, o le altre persone, l’arrivo alla meta, ecc)
Per ragazzi delle scuole medie:
Percorsi didattici finalizzati alla realizzazione di animazioni sul progetto la “Prima Grande Avventura di Zio Buio” con il programma Scratch
Inoltre per docenti ed insegnanti:
Corsi per docenti e percorsi con gli studenti per apprendere il Coding tramite strumenti divertenti e utili: il Coding senza computer, l’Ora del Codice, Scratch, e molto altro.


Chi siamo

Un’associazione di Promozione Sociale nata nel 2012 con lo scopo di diffondere la cultura del camminare. Lo facciamo attraverso periodici incontri sulla nostra bellissima Via Francigena, caffè letterari con autori di libri, incontri settimanali sul camminare, programmi radifonici, serate divulgative. Alcuni dei nostri progetti realizzati oltre neo nato “Camminiamo coi Bambini” sono “Camminiamo Insieme” a Cinisello Balsamo e “Donne in Cammino”


Partner

Cooperativa “Il Torpedone” di Cinisello Balsamo tel. 02 612 1651


Contatti

Siti web
www.camminiamocoibambini.it
www.camminandosullaviafrancigena.it
www.viefrancigene.com
e-mail
camminandosullaviafrancigena@gmai.com
contatti 
Cooperativa “Il Torpedone” di Cinisello Balsamo 02 612 1651 – Coordinatore del progetto “Camminiamo coi Bambini” – Alessandro Ghisellini cell. 393 9916 398

Per me camminare è come …

“Camminare è come andare in vacanza” Giulia, 5 anni

“Camminare è… quando ci allontaniamo” Martino, 6 anni

“Camminare è come quando passeggiamo sul marciapiede e guardiamo il sole” Damiano, 5 anni

E’ da qualunque parte! Mia, 9 anni

Hello world!

Welcome to WordPress. This is your first post. Edit or delete it, then start writing!